La raccomandata di messa in mora



Se il debitore si dimostra non collaborativo e non manifesta la sua momentanea ed oggettiva impossibilità ad effettuare il pagamento richiesto viene quindi generalmente inviata un'ultima raccomandata, quella della messa in mora, per via raccomandata A/R. Questa raccomandata potrà essere utilizzata per iniziare un'eventuale procedura presso il tribunale locale e dovrà contenere:

· Indicazione del termine entro cui procedere (solitamente 15 o 30 giorni)

· Data di invio della lettera

· Ammontare e data di insorgenza del credito

· Causa del credito

Il ricorso alle agenzie di recupero crediti viene effettuato solitamente da quelle aziende che, a causa della loro estensione o a causa della tipologia di servizi offerti, non riescono a gestire internamente i propri crediti, come ad esempio le compagnie telefoniche. Essa è volta a raggiungere un'estinzione totale o parziale del debito senza dover ricorrere alla procedura giudiziale.

Contattaci per informazioni:

 info@globalservice-srl.it

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.